Come funziona lo sconto in fattura 50%?




Inutile negarlo, quando si parla di sconti siamo tutti in prima fila,

E lo stesso avviene con lo sconto in fattura del 50%.

Ma si è sicuri di sapere in cosa consiste davvero?

Nessun problema: ecco tutto ciò che c’è da sapere sullo sconto in fattura e su come funziona.

Andiamo per ordine e iniziamo col dire che lo sconto in fattura altro non è che qualcosa che consente di vedere abbattersi il reale costo dei lavori.

In questo senso, sarà direttamente la ditta che ha effettuato i lavori ad abbattere il costo, fino ad un importo massimo non superiore al costo stesso dei lavori.

L’unica condizione a che tutto ciò si verifichi è la volontà e la disponibilità da parte della ditta a portare a termine l’operazione e quindi ad effettuare tale sconto.

Una volte accertate queste condizioni primarie, il resto è semplice.

Lo sconto in fattura è letteralmente un vero e proprio e sconto sul costo dei lavori corrispondente alla percentuale della detrazione che verrebbe altrimenti applicata in detrazione.

In altre parole, se il contribuente sceglie di usufruire dello sconto sui lavori detraibili con il Bonus ristrutturazioni al 50%, allora lo sconto corrispettivo sulla fattura sarà del 50%.

In questo senso se si decide di procedere per un intervento di ristrutturazione che prevede un costo di 10.000, che da diritto a una detrazione del 50%, allora si pagheranno solo 5.000 euro al fornitore. Inoltre, se la stessa spesa dà di